Cosa sono le videoispezioni?

Sistemi computerizzati

videoispezioni

Sistemi computerizzati combinati di vari 'trattori' e telecamere, su automezzi appositamente allestiti e gestiti da una squadra tipo composta da 2 unità lavorative, permettono a Nicolai di videoispezionare qualsiasi tipologia di condutture, sia orizzontali che verticali, da un diametro minino di 2 cm fino ad un massimo di cm 5000, qualunque ne sia la forma (circolare, scatolare, ovoidale, a volta, ecc.) ed il percorso.
Tutte le operazioni vengono svolte senza recare intralcio alla circolazione di mezzi e di persone e senza alcuna emissione di rumori molesti.

Risanamento

Le attrezzature

telecamere e mezzi

La gamma di attrezzature a disposizione di Nicolai è costituita da:
- 4 telecamere flessibili portatili per condutture da 2 a 16 cm di diametro, idonee soprattutto per tubazioni verticali quali canne fumarie, canali di scolo delle grondaie, ecc...
- 4 automezzi completamente attrezzati di cui uno motorizzato con 4 ruote motrici e tutti dotati di bracci meccanici a norma idonei sia al sollevamento di chiusini particolarmente pesanti, sia ad accompagnare la discesa di un operatore nel fondo pozzetto per l'inserimento della telecamera in situazioni particolari.

Ogni automezzo dispone di vari set di telecamere, componibili con diversi sistemi di ruote (6 ruote motrici) in base alla forma, alla dimensione e allo stato in cui si trova il fondo della condotta; possono inoltre essere sterzanti.
Le attrezzature utilizzate sono antideflagranti, così da consentirne l'utilizzo anche in situazioni ed ambienti a rischio di esplosione.
Ogni automezzo è allestito con circa 300 ml di cavo a fibre ottiche, in modo da videoispezionare circa 600 ml di condotta da un unico pozzetto.
In casi del tutto particolari, ed in presenza di condotte di grandi dimensioni, Nicolai effettua videoispezioni servendosi di personale che si cala direttamente nella condotta con telecamere professionali a spalla.
Attraverso l'utilizzo di software specifici è possibile determinare le percentuali di schiacciamento in occasione di collaudi e ogni qual volta venga richiesta tale determinazione.
Le telecamere vengono inoltre impiegate a supporto degli autospurghi in occasione di operazioni di taglio ed eliminazione di radici e per la pulizia da residui di cemento.

 

Share by: